Prezzi dei caloriferi

Valutiamo ora i costi ed i prezzi dei radiatori che spesso possono portare sorprese solo perché non eravamo preparati oppure intendevamo altro. Consideriamo per primi i prezzi dei caloriferi ad elementi verticali che si trovano sotto le finestre di quasi tutte le case. Questo tipo di calorifero ha un costo ad elemento che di media arriva fino a 15 euro ad elemento, il costo del radiatore si calcola in base al numero di elementi che a sua volta dipendono dalla dimensione della stanza da riscaldare. Un discorso a parte va fatto per l’inox che è più costoso e può arrivare fino a 25 euro per elemento, il brand ha ovviamente un proprio peso. Da questo prezzo bisogna aggiungere il costo della manodopera che può variare da un costo orario di 40 euro all’ora a 20 euro per calorifero e questo dipende dal professionista (idraulico) che ve li monta. Un appunto sulle finiture meccaniche, ovvero alle valvole che chiudono e gestiscono il calorifero, si consigliano prodotti di qualità che fanno alzare il prezzo subito ma che eviteranno problemi futuri, soprattutto per la valvola termostatica.

Se dovessimo calcolare un costo medio per un appartamento normale potremmo dire che il prezzo dei caloriferi sarà di circa 1.200 euro ed il costo del professionista dai 800 ai 1.200. Chiaramente questa cifra è indicativa e dipende dalla dimensione dell’abitazione, dal materiale di costruzione dei caloriferi e dalla difficoltà di installazione, ovvero quanto tempo deve perdere l’idraulico.

Parlando di prezzi di caloriferi dobbiamo anche considerare loscaldasalviette da bagno, i caloriferi verticali sono solitamente in alluminio, sono composti da un unico elemento possono avere un prezzo molto variabile che dipende dal materiale , alluminio o acciaio, dalla dimensione in altezza, dal numero di traversine tubolari e da funzionalità aggiuntive. Un calorifero base in alluminio di colore bianco costa anche 70 euro, possiamo però salire anche a 600 euro per uno in acciaio inox, come per i caloriferi ad elementi orizzontale, la forbice di prezzo è molto ampia.

Infine, un discorso separato va fatto per i caloriferi di design, stabilire un prezzo per queste creazioni non è affatto facile, ecco che le case produttrici partono da un prezzo base che è il costo del termosifone e calcolano il prezzo del design, del brand arrivano a cifre modiche per le forme abbastanza normali fino ad arrivare a qualche migliaia di euro per le forme più elaborate e stravaganti.

Per riassumere: la forbice dei prezzi dei caloriferi è molto ampia e dipende dai materiali (alluminio, ghisa, acciaio) dalle finiture, dal meccanismo (elettrici, ad acqua) dalle valvole, dalla marca e dalla dimensione della vostra abitazione.

Puoi lasciare un commento

Lascia un commento